Vai al contenuto

27 d'aostu

À prupositu di Wikipedia
Aostu
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

U 27 d'aostu hè u 239esimu ghjornu (u 240esimu ghjornu s'è l'annata hè bisesta) di u calendariu gregorianu.

Evenimenti[mudificà | edità a fonte]

Nascite[mudificà | edità a fonte]

Morte[mudificà | edità a fonte]

- 1635: Lope de Vega, pueta è dramaturgo di l'età d'oru spagnola.
- 1664: Francisco de Zurbarán, pittore è artista cattolicu di l'età d'oru spagnola.

Celebrazione[mudificà | edità a fonte]

Feste[mudificà | edità a fonte]

I Santi[mudificà | edità a fonte]

Santu Cisariu. Santa Monica.

Secondu u Martirologu rumanu, a festa di San Cisariu, diacunu è martiru, averebbi da esse celebrata u primu nuvembre ma, per via chì issu ghjornu hè a festa di tutti i santi, a celebrazione si face u 27 Agostu, ghjornu di a festa di San Cisariu, vescu d'Arles, mortu in l'annu 543.

U nome Cisariu hè un derivatu di Cesaru (casate Cesari, Cesarini). Vene da una parulla latina chì vole dì "taglià". Era datu à i zitelli quand'ellu ci vulia à inzeccà a mamma per ch'elli naschinu: in talianu "taglio cesareo", in francese "opération césarienne".

Paesi è cità: Bustanicu, Tallone, Vicinatu di Rustinu, Olmeta (una dispensa di u 1874 li permette di festihghjà à San Cisariu u 28 sittembre), Grussettu Prugna (3 sittembre).

Monica era nata in Algeria versu l'annu 332. Dopu maritata, stava in Tagaste (l'attuale Souq Ahras). U maritu, Patriziu, unu di i nutabili di a cità, era paganu. Anu avutu trè figlioli. U più grande hè u famosu Santu Agustinu, u primu duttore di a Chjesa cristiana.

Patriziu era assai zergosu, ma ella sapia cumu pigliassine. Dicia à e so amiche: "Tenite a vostra lingua s'è vo vulite chì u vostru maritu tenghi e so mani".

U più chì a fece soffre fù Agustinu, cù a so manera di vive è cù e so teurie manicheiste. Un ghjornu, Monica ampara ch'ellu hè prontu à andassine da l'Africa per ùn sente più i so rimproveri. Và à truvallu in Cartagine, duv'ellu era prufessore, è li dice:

- "S'è tù ti ne voli andà, portani cù tè".

- "Hè detta - risponde u figliolu. U battellu parte dumane".

Ma u battellu partia subitu, è Agustinu si n'andò in Italia lasciendusi a mamma chì ghjera in una chjesa in traccia di pregà.

Quattru anni dopu, in Milanu, Agustinu si cunverte è tandu a face vene per ch'ella assisti à u battezimu. Subitu dopu, decidenu di rientre à u paese. In Ostia, portu di Roma, Monica dice à u figliolu ch'ella hè colma di felicità è pronta pè a vita eterna. Cinque ghjorni dopu, era morta. Avia 56 anni. Agustinu ne avia 33.

Etimolugia: (?)

Nomi: Mika, Mona, Monca, Mone, Moni, Monica, Monica, Monico, Monika, Monique.

In Corsica, in u 1981, Monica venia à u dicesettesimu rangu di i nomi feminili. Era quellu di 7 donne nantu à 1000.[1]

In Corsica[mudificà | edità a fonte]

Ligami[mudificà | edità a fonte]


I mesi di l'annu
Ghjennaghju - Ferraghju - Marzu - Aprile - Maghju - Ghjugnu - Lugliu - Aostu - Settembre - Uttobre - Nuvembre - Dicembre