Vai al contenuto

21 uttrovi

À prupositu di Wikipedia
Ottobre
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

U 21 uttrovi hè u 294esimu ghjornu (u 295esimu ghjornu s'è l'annata hè bisesta) di u calendariu gregorianu.

Evenimenti[mudificà | edità a fonte]

Nascite[mudificà | edità a fonte]

Morte[mudificà | edità a fonte]

Celebrazione[mudificà | edità a fonte]

Feste[mudificà | edità a fonte]

I Santi[mudificà | edità a fonte]

Santa Orsula.

Una legenda dice chì 11.000 vergine eranu scappate d'Inghilterra, guidate da Orsula, figliola di u rè, per ùn assiste à l'invasione di i Sassoni. Quand'elle ghjunsenu in Cologna, a cità era occupata da i Uni di Attila.

Attila vulia spusà a principessa Orsula è dà e vergine à i so suldati. Tutte ricusone per ùn sacrificà a so virginità, è funu massacrate.

A legenda hè nata quandu, à u seculu IX, in una chjesa di Cologna anu scupertu una scritta mal leghjitoghja cù un "11" è una "M". Forse chì pudianu dì "11 Martire", ma anu preferitu leghje "11 mila".

U successu di u racontu fù enormu. Tutte e chjese vulianu reliquie di l'11.000 vergine. Ancu assai chì, in l'annu 1106, anu trovu, in Cologna, un vechju cimiteriu, è cusì anu cuntentatu à tutti.

In u 1535, in Brescia, Anghjula Merici creava a Cungregazione di Santa Orsula (Cf u 27 ghjennaghju), detta di l'Ursuline, per occupassi di l'educazione di e giuvanotte.

Etimolugia: da u lat. "ursus" (l'orsu).

Nomi: Durs, Nucshi, Orso, Orsola, Orsolya, Orsu, Orsula, Ours, Oursa, Ourson, Oursoula, Urs, Ursel, Ursela, Ursi, Ursicin, Ursie, Ursin, Ursina, Ursinus, Ursle, Urso, Urson, Ursula, Ursule, Ursulina, Ursuline, Ursus, Ursy, Urzili, Urzula, Uschi.

Prutezzione: Orsula hè a santa patrona di a cità di Colonia, in Alemagna, è di l'Università di Parigi.[1]

In Corsica[mudificà | edità a fonte]

Ligami[mudificà | edità a fonte]


I mesi di l'annu
Ghjennaghju - Ferraghju - Marzu - Aprile - Maghju - Ghjugnu - Lugliu - Aostu - Settembre - Uttobre - Nuvembre - Dicembre