Toru di Creta

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
Erculu abbatti u toru di Creta. Mosaicu rumanu di u seculu III d.C.

U Toru di Creta era un mostru turinu di a mitulugia greca. Avia l'aspettu di un toru di grandi diminsioni, è pussidia a capacità di suffià focu da i nari. U Minotauru nascì da quistu è da Pasifae. La cattura di u Toru di Creta fù a settima di i dodici lavori di Erculu. U miticu rè di Creta, Minossu, cuncessi senza prublemi à l'eroi di purtà via u feroci animali, datu chì avia criatu prublemi à Creta. Erculu riuscì à catturà lu vivu assuffuchendu lu incù i mani, è u purtò incun eddu à Atena. Quì Euristeu avaristi vulsutu sacrificà l'animali à Era, chì udiava Erculu. Quissu rifiutò parciò u sacrifiziu, par ùn ricunnoscia a gloria di Erculu. U toru fù cusì lasciatu libaru di vagà, finch'è si firmò à Maratona, divintendu cunnisciutu com'è "toru di Maratona".

Da veda dinò[mudificà | edità a fonte]