Dicembre

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
Dicembre
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Dicembre (o Dicembri) hè u dodicesimu è ultimu mese di l'annu sicondu u calindariu gregurianu. Conta 31 ghjorni è si culloca in a siconda mità d'un annu civile.

Era u dicesimu mese di u calindariu rumanu (u nome pruvene da quì), chì principiava incù u mese di marzu.

A Ghjesgia cristiana cilibreghja a Natività di Ghjesù u 25 dicembre, mentre 17 ghjorni prima, l' 8 dicembre occorre a sulennità di l'Immaculata Cuncezzione.

U 21 dicembre o 22 dicembre principia l'inguernu in a parte boreale, mentre in a parte australe principia l'istate.

U 26 dicembre si festighjeghja Santu Stefanu, è u ghjornu dopu a Natività.

U 31 dicembre si festighjeghja San Silvestru, ultimu ghjornu di l'annu.

Citazione[mudificà | edità a fonte]

Pruverbi[mudificà | edità a fonte]

U mese di dicembre hè mintuvatu in uni pochi di pruverbii corsi. Per esempiu:

  • Di dicembre, cascanu i membri.
  • Dicembre, dicembre, daretu mi cotru, davanti m'incendu.
  • Ùn ci hè Natale senza gregale.

Referenze[mudificà | edità a fonte]

  • Saravelli-Retali, 1976, A vita in Corsica cù i pruverbii è i detti - La vie en Corse à travers proverbes et dictons, Nice: Don Bosco
  • Stefanelli, Marcedda, Tempu è staghjoni, U Taravu 176, ghjinnaghju 2009

Ligami[mudificà | edità a fonte]

  • I mesi, puesia di Paulu Zarzelli.

Fonte[mudificà | edità a fonte]

'Ss'articulu pruvene in parte da l'articulu currispundente di a wikipedia in talianu.


I mesi di l'annu
Ghjennaghju - Ferraghju - Marzu - Aprile - Maghju - Ghjugnu - Lugliu - Aostu - Settembre - Ottobre - Nuvembre - Dicembre