Ugo Colonna

À prupositu di Wikipedia
(Reindirizzamentu da Ugu Colonna)
Jump to navigation Jump to search
A stemma di i Colonna

Ugo Colonna (o Ugo della Colonna) hè un persunaghju fundamentale in a storia di Corsica. Saria un principe rumanu, fundadore, sicondu e corniche è a tradizione isulana, di a dinastia di i suvrani è conti di Corsica è ancu un eroi di a ricunquista di l'isula contra i Sarracini è i Mori, in 816 (a data hè incerta). Ugo Colonna saria statu inviatu in l'isula da u pappa Stefanu III (768,772). Saria statu, dice a ligenda, u figliolu d'un Pappa. Un tinente di Colonna, Ganallone di Maganza, saria sbarcatu vicinu à u stagnu di Palu, in u Fiumorbu. Dopu à avè liberatu a Corsica da i Mori, Colonna avaria spartutu a Corsica trà i so dui figlioli: Biancu - chì avaria avutu u Cismonte - è Cinarcu - chì avaria avutu u Pumonte. Fù cusì chì Cinarcu saria statu u prima di a sterpa di i Cinarchesi.

Quell'omu storicu-legendariu hè mintuvatu drent'a crònica di Ghjuvanni Della Grossa. Ugo Colonna avarìa dirighjatu a rinconquista di l'isula contra i Sarracini in lu seculu IX è sarià dunque u denzanu, cù e famiglie romane suciate: Savelli è Nasica, di tutta nobilità di l'isula. Ruvinata cù raghjone da l'istoriani pusitivisti di lu seculu XIX, l'epopea d'Ugo Colonna presenta quantunque un interessu maiore pà l'istoriani di u principiu di u seculu XXI. Ghjè dighjà un palinsestu, una òpara ripitturata da u cronicatore nant'à e testimunianze anteriore, testimunianze che nò puvemu fà esce. Dopu, apre una porta nant'a l'universu pulìticu è culturale di Ghjuvanni Della Grossa è nant'e cundizzione di a scritura crònica, è appartene dunque à a storia di u seculu XV. Appartene finalmente à a storia di e raprisentazione muderne è cuntempuràneu, per via di a sparghjera considerevule di stu nomu in a sucietà corsa di poi a fine di 16esimu cumu marca di nubilità.

Colonna avaria custruitu u castellu di Capraia, annantu à a cumuna di Casaglione. Ugo Colonna saria mortu à Roma in u 834. Arrigo Bel Messere saria statu unu di i so discendenti.

U nome Colonna vinaria da Trajanu in Roma, a grande cità d'origine di Ugo Colonna. Difatti, una colonna hè rippresentata annantu à stemma di a famiglia Colonna. In Corsica, a casata Colonna ùn affaca micca nanzi u seculu XI. In a famiglia Colonna, ci hè trè Pappi, una quarantina di cardinali, vicarii, parechji generali di l'armata di Nabulione è ancu parechji parsunaghji impurtanti di a storia di Spagna è di francia. Parechje famiglie scendarianu da Ugo Colonna: i Colonna d'Ornano è i Colonna d'Istria, dui casate chi si scontranu in Corsica versu 1580.

Realità o legenda[mudificà | edità a fonte]

Per a realità[mudificà | edità a fonte]

U persunaghju di Ugo Colonna hè mintuvatu in a Cronaca di Ghjuvanni Della Grossa (1388-1464). Un autore anzianu chì avaria mintuvatu à Ugo Colonna hè l’abbate Albinus Flaccus (Alcuin), unu di i maestri incaricati di a struzzione di Carulu Magnu.

Per a legenda[mudificà | edità a fonte]

Ma in a so Storia di Corsica, chì fù pubblicata in u 1863, prete Galletti hà cuntestatu l'esistenza di Ugo Colonna. Parechji autori muderni neganu l'esistenza propria di Ugo Colonna.

Rifarenze[mudificà | edità a fonte]

E persunalità storiche di Corsica

Ghjacumu Petru Abbatucci - Bartulumeu Arena - Ghjiseppu Maria Buonaparte - Lucianu Buonaparte - Napulione Buonaparte - Circinellu - Ugo Colonna - Matteu de Buttafuoco - Ghjacintu Paoli - Pasquale Paoli - Rinucciu di la Rocca Dumenicu Rivarola - Sambucucciu d'Alandu - Sampieru Corsu - Vannina d'Ornanu - Vincentellu d'Istria - Zampaglinu di Bucugnà