Sciroccu

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
U ventu in Corsica

U Sciroccu (o Sciloccu) hè un ventu caldu chì veni da u Sahara. Soffia da l'Africa di u Nordu versu u Sudu di u Mari Tarraniu è in particulari versu a Corsica è a Sardegna. U sciroccu t'hà u nomu di "jugo" in Croazia è "ghibli" in Libia.

Etimulugia[mudificà | edità a fonte]

U nomu "sciroccu" veni da a parola araba shoruq chì significheghja "u ventu di l'estu"[1].

Discrizzioni[mudificà | edità a fonte]

A pulvariccia incausata da u sciroccu annantu à l'isuli Canarii.

U sciroccu soffia più à spessu di branu è di vaghjimu, righjunghjendu un massimu in i mesa di marzu è nuvembri.

Nasci da massi d'aria trupicali caldi è asciuti strascinati versu u nordu da arii di bassa prissioni in muvimentu versu livanti sopra u Mari Tarraniu. L'aria calda è secca si mischia incù quidda umita di u muvimentu ciclonicu prisenti nantu à u mari è u muvimentu in sensu urariu spinghji sta massa d'aria nantu versu i costi di i rigioni di u sudu di l'Auropa.

U sciroccu secca l'aria è alza a polvara annantu à i costi di u Nordafrica, pruvucheghja timpesti nantu à u Mari Tarraniu è tempu fretu è umitu nantu à l'Auropa. U ventu soffia par un tempu varievuli da una meza ghjurnata à parechji ghjorna. Molti parsoni attribuiscini à 'ssu ventu effetti negativi nantu à a saluta è nantu à l'umori par via di u caldu umitu è di a polvara purtata da i costi di l'Africa è di a crescita di a tampiratura in Auropa. A polvara pò incausà danni à i dispusitivi miccanichi. L'umidità chì si dipusiteghja à u tarrenu rendi inoltri moltu sculiscianti u mantu stradali.

In Corsica[mudificà | edità a fonte]

U sciroccu hè ancu chjamatu in Corsica u ventu sardu. Soffia da u sudu o da u sudu-livanti. U sciroccu si porta à spessu in Corsica una pulvariccia russiccia chì veni da u Sahara. Cusì faci un dispositu di culori rossu in terra o annantu à i vitturi.

Citazioni[mudificà | edità a fonte]

Eccu uni pochi di pruverbii chì mintuveghjani u sciroccu:

  • Diu ti guardi da gregale torbu, è da sciroccu chjaru.
  • Sciroccu à terza, è maestrale à vesperu.
  • Ventu sardu è partimala ! (una ghjastema pà u granu di u numicu)[2].

Sciroccu hè dinò una canzona di i Chjami Aghjalesi in u so dischettu "I vinti cinque baroni":

Si pesa lu Sciroccu da l'Orienti inzuccheratu
È scimiscenu l'odori da l'urbe à e marine
Melarance è sanguine frutti è suleoni.

Noti[mudificà | edità a fonte]

  1. Online Etymology Dictionary, Sirocco.
  2. Arnestu Papi, Pruverbii, detti è sprissioni.

Liami[mudificà | edità a fonte]



I venti
gricali - lambata - libecciu - maistrali - sciroccu - tramuntana - livantu - punenti