Mare Ioniu

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
Limite cunvinziunale di u mare Ioniu
In giallu e cunfine tradiziunale, in rossu e cunfine definite da l'Organisazione idrugrafica internaziunale, in arancinu e cunfine imprudate da u sirviziu meteurulogicu Meteomar.

U mare Ioniu (o Mari Ioniu) hè un bacinu di u mare terraniu, situatu trà l'Italia Meridiunale (Puglia, Basilicata, Calabria è Sicilia), l'Albania (Canale di Otranto) è a Grecia (Isule Ionie).

Etimulugia[mudificà | edità a fonte]

U mare Ioniu, sicondu a ligenda, presi u so nome da Ioniu, figliu di Durazzo, chì era u nipote di Epidamno u figliu di Puseidonu. Fù uccisu per isbagliu da Erculu in u scontru incù i fratelli Durazzo. Fù cusì chì si deti u nome à u portu di Durazzo, à a cità di Epidamno è à u mare di Ioniu. L'attestazione di u termine Ίώνιoς κόλπoς hè ripurtata finu à l'IV seculu a.C. è disignava propriu quellu trattu di mare chì sipara a Grecia da l'Italia.[1] Certi studii sustenenu ch'è u nome deriveghji da a parola protu-illirica "jonë", chì in albanese hà u significatu di nostru, dunque "Deti Jonë" (Mare Nostru).

Storia[mudificà | edità a fonte]

U nome di Ioniu fù datu à u principiu à a parte di mare cumpresa frà Corcira (Corfù) è u Promuntoriu Iapigiuo (à u sudu) è a costa taliana à l'intrata di l'Adriaticu (à u nordu), è per estinsione ancu à a parte miridiunale di l'Adriaticu finu à u Gargano (Erodutu, Tucidide). In u seculu I, Strabone dava per limita sittentriunale di l'Ioniu u Promuntoriu Acrocerauno è pricisava (in u libru VII) ch'è "U golfu Ioniu hè parte di quellu chì avà si chjama Adriaticu", mentre indicava com'è Mare Sicilianu l'Ioniu meridiunale, vene à dì a parte cumpresa frà a Sicilia è u Pelopunnesu[2]. Ancu Claudiu Tolomeo[3] attesta ch'è a delimitazione di u bacinu idrugraficu di u mare Adriaticu pussede una cunfina precisa annantu à a costa settintriunale di u Gargano, vicinu à a cità di Hyrium, picculu castellettu di fronte à l'isule Diomedee. Per Tolomeo e lucalità di i Apuli Peucenti (Egnatia, Barium), è e lucalità di l'Apuli Dauni (Salapia, Sipuntum, Apenestae, Monte Gargano è Hyrium) si trovanu annantu à u mare Ioniu, mentre e lucalità di i Frentani (fiumu Tifernus, Buca è Histonium) annantu à u golfu di u mare Adriaticu.

Geugrafia[mudificà | edità a fonte]

U mare Ioniu hè u bacinu più prufondu di u mare terraniu, è righjunghje infatti in parechji punti una prufundità di 4 000 m è tocca i 5 270 m in a fossa Calypso, à sudu punente di u Pelopunnesu. Ci si affaccianu e rigione taliane di Puglia, Basilicata, Calabria è Sicilia, a prefettura albanesa di Valona, e periferie greche di Epiro, l'Isule Ionie, a Grecia Occidentale è u Pelopunnesu. Annantu à u golfu di Corintu s'affaccianu inoltre l'unità perifiriche di Focide è Beozia (periferia di a Grecia Cintrale) è Attica Occidentale (periferia di l'Attica). À st'ultima periferia appartene infine a cumuna di Cerigo, custituita da l'isule di Cerigo è Cerigotto, di solitu poste anch'elle in u mare Ioniu.

E principali inziccature sò, in a parte taliana, quelle di Taranto, di Squillace, di Catania; in a parte orientale quelle di Arta, di Patrasso, di Corintu, di Arcadia, di Messenia, di Laconia.

A parte cintrale di l'Ioniu hè libera da isule, è queste mancanu ancu annantu à u latu occidentale (s'elli si escludenu i picculi isulotti longu a costa taliana), mentre annantu à u latu orientale si succedenu l'Isule Ionie, parechji isulotti in a vicinanza di u Pelopunnesu (da Proti à Cerva), Cerigo è Cerigotto.

U mare Ioniu hè culligatu:

Galleria fotografica[mudificà | edità a fonte]

Viaghju longu l'Ioniu (in sensu antiurariu da u Salento à a Sicilia orientale)

Note[mudificà | edità a fonte]

  1. Errore Lua in package.lua alla linea 80: module 'Modulo:Citazione/Suggerimenti' not found.
  2. Enciclupedia Taliana Treccani
  3. Giugrafia, Libru III, Cap. 1, Cità annantu à a costa
  4. Sta definizione collucheria l'isule Ionie di Cerigo è Cerigotto fora di u mare Ioniu.

Da vede dinù[mudificà | edità a fonte]

Fonte[mudificà | edità a fonte]

'Ss'articulu pruvene in parte o in tutalità da l'articulu currispundente di a wikipedia in talianu.