Uceanu Indianu

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
Mappa di l'Uceanu Indianu
Mappa di l'Uceanu Indianu di u seculu XVII

L'uceanu Indianu (o Oceanu Indianu) hè un uceanu di a Terra. In particulari, sii par superficia terrestra ch'è par vulumu, trà i cinqui uceani di a Terra, hè u terzu. L'impurtanza di l'uceanu Indianu com'è strada di transitu trà Asia è Africa l'hà resu sediu di numarosi cunflitti, à causa di a so grandezza, nisciuna nazioni unica l'hà duminatu finu à l'iniziu di u XVIII seculu, quandu a Gran Britagna riiscì à cuntrullà a forza parti di i terri chì u circondani. A so impurtanza strategica hè maiori, cunsidarendu u valori ecunomicu di i so minirali è di a vita marina.

Discrizzioni[mudificà | edità a fonte]

L'uceanu Indianu accupa circa u 20% di a superficia terrestra cuparta da l'uceani è u so vulumu hè stimatu in 292 131 000 km³. Hè situatu cumplittamenti in l'emisferu uriintali ed hè dilimitatu à nordu da l'Asia miridiunali, à nordu-punenti da a Penisula arabica, à punenti da l'Africa, à sudu-punenti da l'uceanu Atlanticu, à nordu-livanti da l'Inducina, à livanti da l'Arcipelagu Malesu è da l'Australia, à sudu-livanti da l'Uceanu Pacificu, à sudu da l'uceanu Antarticu, s'eddu si cunsidareghja esistenti, fora di l'Antartidi. Cumprendi i siguenti mari: Mari Rossu, Golfu Persicu, Mari Arabicu, Golfu di u Bengala, Mari di l'Andamani, Golfu d'Aden, Golfu d'Oman, Canali di u Mozambicu, Strettu di Malacca. Molti isuli pontani i 66 526 km di costi di l'uceanu Indianu è parechji frà eddi sò stati indipindenti: Madagascar (a quarta più isula grandi di u mondu), i Comori, i Seychelles, i Maldivi, Mauritius è u Sri Lanka. L'Indonesia si trova à a so cunfina incù u Pacificu, ma apparteni à quist'ultimu.

Giulugia[mudificà | edità a fonte]

I placchi crustali africana, indiana è antartica cunverghjini in l'Uceanu Indianu. I so linii di ghjuntura sò marcati da i trè dursali uceanichi chjamati dursali indianu-suduccidintali, dursali indianu-suduriintali è dursali mediu-indiana chì formani una Y invirtita, incù u gambu chì s'urighjineghja da a piattaforma cuntinintali à u largu di Mumbai, in India. I trè bacini uriintali, uccidintali è miridiunali chì sò furmati in stu modu sò divisi ultiriuramenti da dursali più chjughi. I piattaformi cuntinintali sò stretti, incù una larghezza media di soli 200 km; l'eccezzioni hè a costa punenti di l'Australia, a quali piattaforma si stendi par più di 1 000 km. A prufundità media di l'uceanu hè di 3 890 m. U so puntu più bassu, a Fossa di Giava, righjunghji i 7 450 m, à nordu di a latitudina 50° sudu, l'86% di u bacinu principali hè cupartu da sidimenti pilagichi. U rimanenti 14% hè cupartu da sidimenti tarrigeni, custituiti principalamenti da i dui enormi cunoidi turbiditichi di l'Indu, à punenti, è di u Gange-Brahmaputra, à livanti di u subcuntinenti indianu. I latitudini più à sudu sò duminati da sidimenti uriginati da i ghjacciali di l'Antartidi.

Clima[mudificà | edità a fonte]

U clima à nordu di l'equatori hè influinzatu da un sistemu di venti mussonichi. Forti venti da nordestu soffiani da uttrovi à aprili. Da maghju à uttrovi privalini venti da sudu-punenti. In u Mari Arabicu, i viulenti mussoni portani piova à u subcuntinenti indianu. In l'emisferu sudu i venti sò generalamenti più calmi, ma i timpesti istivi in i cuntorra di Mauritius poni essa forti. Quandu i venti mussonichi cambiani, à volti si formani cicloni chì culpiscini i costi di u Mari Arabicu è di a Golfu di u Bengala.

Idrulugia[mudificà | edità a fonte]

Trà i pochi grandi fiuma chì sboccani in l'Uceanu Indianu ci sò u Zambesi, u Shatt à u-'Arab, l'Indu, u Gange, u Brahmaputra è l'Irrawaddy. I currenti uceanichi sò cuntrullati principalamenti da i mussoni. Dui grandi currenti circulari, unu in l'emisferu nordu circulanti in sensu urariu, è unu in l'emisferu sudu circulanti in sensu antiurariu, dumineghjani u flussu. Duranti a mussona d'inguernu, parò, i currenti di u nordu sò ruvisciati. I currenti prufondi sò cuntrullati principalamenti da i flussi in intrata da l'Atlanticu, da u Mari Rossu, è da i currenti antartichi, à nordu di a latitudina 20° sudu a tampiratura supirficiali minima hè di 22 °C, chì codda finu à 28 °C versu l'estu. Sottu i 40° di latitudina sudu, i tampiraturi calani prestu. A salinità di l'acqua supirficiali varieghja da 32 à 37 parti par milla, incù i valori più alti chì si trovani in u Mari Arabicu è in una cintura trà l'Africa miridiunali è l'Australia. Sottu i 65° di latitudina sudu, si poni truvà ghjacci sottu forma di pack è iceberg duranti tuttu l'annu. U limitu di l' iceberg hè a latitudina 45° sudu.

Ecunumia[mudificà | edità a fonte]

L'alta tampiratura di l'uceanu Indianu teni bassa a pruduzzioni di fiturubu, eccittuatu ch'è in i zoni più à nordu è in calchì altru puntu isulatu. Essendu u rubu a basa di a catena alimintari marina, a so scarsità impidisci à a vita uceanica di pruspirà. A pesca hè limitata à liveddi di sussistenza, ma flotti di a Russia, di u Giapponu, di a Corea di u Sudu è di Taiwan battini quantunqua l'uceanu. A funzioni principali di l'Uceanu hè stata quidda di uspità stradi cummirciali. L'auropei, siguendu i stradi di l'antichi espluratori, travirsavani i so acqui par righjunghja l'Urienti, è purtavani à daretu seta, tè è spezii. Grosse riservi d'idrucarburi sò stati individuati è istratti à u largu di l'Arabia Saudita, Iranu, India, è Australia uccidintali. Circa u 40% di a pruduzzioni mundiali di pitroliu offshore pruveni da l'Uceanu Indianu. Spiaghji rinosi ricchi di minirali pisanti è ghjacimenti offshore sò attivamenti sfruttati da i paesi custieri, in particulari India, Sudafrica, Indonesia, Sri Lanka è Thailandia. L'uceanu Indianu uspiteghja inoltri i stradi maiori par u trasportu di pitroliu, da l'Asia suduriintali versu i nazioni uccidintali. U pitroliu hè u minirali più significativu, è hè istrattu principalamenti à u largu di l'Arabia Saudita, di l'Iran, di l'India, è di l'Australia uccidintali. Da l'uceanu Indianu pruveni u 40% di a pruduzzioni marina di pitroliu. A rena di i spiaghji hè ricca di minirali pisanti, è dipositi marini sò attivamenti sfruttati da l'India, da a Sudafrica, da l'Indonesia, da u Sri Lanka è da a Thailandia.

Ambienti[mudificà | edità a fonte]

Numarosi spezii marini in priculu viviani in l'uceanu Indianu, trà i quali i dugonghi, i cuparchjati è i baleni. U Mari Arabicu, u Golfu Persicu è u Mari Rossu suffrini d'un inguinamentu da risidui pitruliferi.

Biudiversità[mudificà | edità a fonte]

In l'Uceanu Indianu vivini più di cinqui milla spezii ittichi.

Storia[mudificà | edità a fonte]

Vicinu à l'uceanu Indianu si sò sviluppati i più antichi civiltà cunnisciuti, in i vaddi di u Nilu, di u Tigri è di l'Eufrate, in a vaddi di l'Indu è in l'Asia suduriintali. Duranti a prima dinastia di l'Egittu (circa 3000 a.C.), una spidizioni fù mandata à Punt, chì sicondu ciò chì si pensa facia parti di a Sumalia oghjinca. I navi purtoni à daretu oru è schiavi. Grechi è Fenici friquintoni u Mari Rossu à parta da u VII seculu a.C. à u soldu di l'Egiziani, è prubabilamenti supiretini u strettu di Bāb el-Mandeb, righjunghjendu l'attuali Sumalia. I Grechi chjamavani l'uceanu Indianu mari Eritreu. I Rumani cummirciavani incù i porti di l'uceanu: l'anonimu autori di u periplu di u Mari Eritreu discrivi porti, ropa è stradi longu i costi di l'Africa è di l'India intornu à a mità di u I seculu d.C. Prubabilamenti duranti u I millenniu d.C., gruppi di parsoni parlendu lingui austrunisiani, simili à u malesu, travirsetini l'uceanu Indianu è si stalletini in Madagascar. Marcu Polu (circa 1254-1324) feci ritornu da l'Estremu Urienti passendu à traversu u Strettu di Malacca. I spidizioni chinesi righjunsini l'Africa in u XV seculu, ma i cummircianti arabi duminavani i stradi di l'uceanu Indianu prima ch'è Vascu da Gama duppiessi u Capu di Bona Spiranza in u 1497 è ghjunghjissi à l'India, essendu u prima auropeu à suvità sta strada. Dopu st'impresa, u Portugallu circò di duminà a rigioni, ma duviti ceda à l'ulandesi à l'iniziu di u XVII seculu. Centu anni dopu, sii a Francia ch'hè l'Inghilterra circoni di assicurà si u cuntrollu di l'uceanu, ma solu l'inglesi ci riiscini. L'apartura di u Canali di Suez in u 1869 ravvivò l'intaressi auropeu par l'Urienti, ma nisciuna nazioni riiscì à duminà l'altri in u cummerciu. Dopu à a siconda guerra mundiali, a Gran' Britagna s'hè arritirata da l'uceanu Indianu, ma hè stata solu parzialamenti rimpiazzata da l'India, da l'Unioni Suvietica è da i Stati Uniti. St' ultimi dui putenzi ani pruvatu à duminà l'uceanu stabiliscendu basi navali, ma i nazioni chì u circondani ani circatu di fà ni una "zona di paci" par pudè usà i stradi cummirciali senza priculu.

Porti principali[mudificà | edità a fonte]

Calcutta (India), Chennai (Madras; India), Colombo (Sri Lanka), Durban (Sudafrica), Giacarta (Indonesia), Fremantle (Australia), Mumbai (Bombay; India), Richards Bay (Sudafrica).

Da veda[mudificà | edità a fonte]