Cultellu

À prupositu di Wikipedia
Jump to navigation Jump to search

U cultellu (da u latinu cultellus, diminutivu di culter cioè "cultellu" di l'aratu) hè un strumentu manuale adupratu per taglià. Di solitu si compone di una lama à punta unica cù unu o più bordi taglienti attaccati à una maniglia. E lame sò state aduprate cum'è arnesi è armi da l'età di a petra à l'alba di l'umanità. L'antropologhi credenu chì u cultellu hè unu di i primi strumenti disegnati da l'omu per sopravvivere.

E prime lame eranu fatte di silex o ossidiana, scippate o lucidate à un cantu, à volte dotate di una maniglia. Più tardi cù l'evoluzione di a fusione è di a metallurgia e lame sò state rimpiazzate prima da u ramu, dopu da u bronzu, da u ferru è infine da l'acciaiu. Mentre i materiali sò cambiati cù u tempu, u cuncepimentu di basa rimane uguale.

Inseme cù a forchetta è a cucchiaia, u cultellu hè statu un strumentu cumunu di cunsumu diffusu in u mondu occidentale almenu dapoi u Medievu. Oghje, a maiò parte di e lame sò aduprate in cucina. I coltelli da tasca pieghevoli è multi-lame sò più facilmente trasportabili, per esse dispunibili in ogni locu. L'impurtanza di i coltelli cum'è arma hè un pocu oscurata da a nascita di armi più efficienti è specializati, ma una lama hè una dotazione di l'armata di qualsiasi esercitu.

Storia[mudificà | edità a fonte]

L'urigine di e cultellerie risale à l'annu mille, un tempu quandu a produzzione d'acciaiu era più sviluppata. I primi cultelli avianu parechji svantaghji: perdevanu facilmente a nitidezza di a lama, è dumandavanu a pulizia di e macchie lasciate da e sostanze cuntenute in l'alimentu. Per questa ragione, finu à u 13u seculu, l'alimenti sò stati servuti digià tagliati, è per mette carni è altri piatti sò stati aduprati caccia persunale o lame di cumbattimentu. Una vera industria di cultelli hè ducumentata in Firenze à partesi da u 1244, è durante u Rinascimentu, cù u migliuramentu di e tecniche di trasfurmazione di l'acciaiu, attelli di cultelleria impurtanti sò nati in u Ducatu di Milano è in a Republica di Venezia.

Descrizzione[mudificà | edità a fonte]

Custituzione di cultelli[mudificà | edità a fonte]

E caratteristiche più cumuni di e lame includenu ornamenti funzionali o semplicemente decorativi, cumprese incisioni, fori, serrature à u spinu, è scanalature per a presa. Un "groove" chì hè qualchì volta incorrettu chjamatu "macchia di sangue" o "sangue groove" hè una depressione longu à a lama. Certi credenu erroneamente chì sta groove favurisce a fuga di sangue da una ferita inflitta da l'arma, ma a so vera funzione hè di schjarisce a lama senza diminuisce a so resistenza è nantu à parechji cultelli hè un elementu puramente decorativu. Oltri a chistu, una scanalatura nantu à a lama pò serve per riduce a frizione trà a superficia di a lama è u materiale chì affetta, permettendu à u cultellu di esse spostatu o estrattu cù menu sforzu.

Alcuni cultelli anu, vicinu à a junzione di a lama cù a maniglia, un "collu", induve a lama ùn hè micca acuta. Un collu cortu serve per impedisce chì a maniglia sia graffiata quandu a lama hè affilata, mentre chì i colli lunghi ponu serve cum'è supportu addizionale per e dite. U manicu pò esse fattu di parechji materiali diversi, i più aduprati sò u legnu è l'acciau, ma altri materiali più decorativi sò spessu trovati. Ci hè spessu un foru in fondu à a maniglia, chì permette di appende u cultellu, agganciallu à una fibbia o fissallu à u polsu per impedisce ch'ellu scorri da a manu.

Ci sò centinaie di cumpagnie chì facenu cultelli. Calchì volta accade chì a parolla "acciaio inossidabile" prisente nantu à parechje lame sia cunfusa cum'è a marca di a lama stessa, ma ùn hè altru chè u nome di u tippu d'acciaiu adupratu per a produzzione di a lama. L'acciaiu inox significa letteralmente l'acciaio inossidabile, in realtà l'acciaio inox hè chjamatu acciaio inossidabile. Ci sò ancu centinaie di altri picculi negozii chì fabricanu coltelli, spessu specializati in tippi particulari o chì fabricanu coltelli persunalizati. A fabbricazione hè un passatempu pupulare, praticabile macinendu o limendu lame à a manu, forghjandole o aduprendu i dui modi.

Materiale lama[mudificà | edità a fonte]

I coltelli di coltelli sò generalmente fatti di acciaio. Tuttu l'acciau à cultellu hè induritu, vale à dì a martensita custituita da una struttura cristallina assai fina cù irregolarità in a retaccia cristallina chì indurisce u materiale. Hè furmatu da un raffreddamentu rapidu, in acqua o oliu, di l'azzaru purtatu à alte temperature. A queste temperature l'acciaiu assume a struttura cristallina austenitica è, per via di u rapidu raffreddamentu, passa à a struttura martensitica, chì hè assai dura ma fragile. Per riduce a so fragilità, a lama hè sottumessa à u prucessu di rinfrescamentu chì cunsiste à riscaldà a lama à una temperatura inferiore à a temperatura di indurimentu per un tempu adeguatu è raffreddalla in un modu menu viulente. L'acciaiu à coltelli hà spessu un cuntenutu bassu in nichel, perchè questu elementu tende à stabilizà l'austenita ancu à basse temperature. Acciai à altu tenore di carbonu ma à pocu cromu furniscenu una corrosione assai dura, ma ruggine è lucalizata se micca mantenuta pulita, secca è oliata.

I cultelli in acciaio inox anu guadagnatu assai pupularità dapoi a seconda metà di u 20u seculu. L'acciaiu inossidabile per i coltelli hè l'acciaiu cun un elevatu cuntenutu di cromu (12-18% di pesu), assuciatu à un elevatu contenutu di carbonu è un relativamente bassu cuntenutu di nichel. L'acciaiu inox hè assai resistente à a corrosione (ancu se quellu per i cultelli hè menu resistente ch'è l'acciaiu cun un cuntenutu più altu di nichel) perchè u cromu è u nichel formanu ossidi assai stabili; sti ossidi formanu una pellicula superficiale chì impedisce più attacchi.

L'acciaiu inoxidable cuntene di solitu particelle di cromu (o altre leghe metalliche), carburu. Stu tippu d'acciaiu hè famosu perchè hà una vita più longa di l'altri (i carburi sò più duri di u metallu), hè più difficiule à affinà è arrugginisce cù più difficultà, l'acciaiu à bassa lega ("carbonu") (e stesse parti ceramiche ùn ponu micca esse faciule affilati), ancu se i testi mostranu chì i culteddi in acciaio inox tenenu u bordu megliu cà l'acciaiu regulare. [2] A durezza è a forza di l'acciaio inossidabile tendenu à esse inferiori à quella di l'acciaiu in lega. Acciai inossidabili è semi-inossidabili includenu D2, S30V, 154CM, ATS-34 è 440C.

Una bona varietà di acciai esotichi pò esse aduprata per a fabricazione di lame; altri materiali ponu esse aduprati, ancu s'elli sò assai menu cumuni cà e lame d'acciaiu. I fabbricanti di coltelli cum'è Spyderco è Benchmade adupranu di solitu 154CM, VG-10, S30V è CPM440V (cunnisciutu ancu cum'è S60V), è ancu acciai di strumenti di alta velocità è durezza cum'è D2 è M2. Altri fabbricanti adupranu à volte u titaniu, u cobalt è le leghe di cobalt. Tutti i trè sò più duttili cà l'acciai inossidabili regulari, ma anu un grande gruppu di sustenitori malgradu e preoccupazioni per l'effetti nantu à a salute di u cobalt. L'arte uriginale di falsificà l'azzaru di Damascu pò esse persu, ma ùn essendu micca una marca registrata, u nome hè oramai adupratu in riferenza à a saldatura di pacchetti altrettantu antica ma menu esotica, chì crea belli disegni stratificati. U costu di u prucessu limita u so usu per coltelli da collezzione. Di solitu ci hè più dumanda di leghe esotiche in e categurie di utilità, tasca o cultellu di cumbattimentu chè in a categuria di cultellu di cucina.

U vanadiu è u molibdenu sò impurtanti metalli in lega, postu chì facenu a dimensione di u granu più chjuca, aumentendu cusì a durezza è a forza. U vanadiu, è forse ancu u molibdenu, aumentanu dinò a resistenza à a currusione, ancu se un studiu fattu da CATRA (l'associu di ricerca fundatu da alcune industrie di leghe è di cultelleria) ùn hà mostratu alcun effettu anticorrosivu.

Materiali particulari[mudificà | edità a fonte]

Alcuni produttori cum'è Kyocera producenu lame di ceramica per cultelli di cucina; ste lame sò caratterizate da una durezza più grande è una resistenza più grande di u tagliu. Tuttavia, u materiale hè fragile è pò scippà è rompe facilmente. Per questa ragione ùn hè micca cunsigliatu di lavalli in lavapiatti.

L'ossidu di zirconiu hè adupratu cum'è materiale ceramicu è hè sinterizatu per ottene a forma desiderata.

Ancu oghje, e lame in pacchettu d'acciaio, chjamate ancu damascu, sò nantu à u mercatu, induve a trama interna hè fatta per spiccà, per a custruzzione di i più fini coltelli. Hè l'azzaru adupratu dapoi u 1000 d.C. da i grandi produttori di lame chì u tippu u più famosu hè a katana giapponese, forgiata in tamahagane in acciaio puru prodotta da un fornu unicu in Giappone è poi distribuita à i vari fabbri.

Ligami esterni[mudificà | edità a fonte]

  • (EN) Knife, da Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica