Vandali

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca

I Vandali, (nomu urighjinariu Wandili), erani una pupulazioni alemanica com'è i Burgundi chì si sò staddati dopu in Francia), i Goti è i Winili o Longubardi. Dopu à una migrazioni in l'ughjinca Pulonia, sutt'à a prissioni d'altri populi è dopu à avè cumbattutu, vintu è suttumissu i Galli, si sò stabiliti in a Slesia è a Boemia, criendu una lega di populi chì cumprindia Burgundi, Rugi è Silingi, ditta di i Lugi (cumpagni). In u so Germania, scrittu in lu 98, Publio Cornelio Tacito poni i Vandali trà i populi d'urighjina alemanica, dicendu quissa:

[...] si cilibrighja u Diu Tuitone. U so fiddolu Mannu hè l'antinatu è u fundadori di a so famidda. [...] parechji, auturizati da l'antichità di i tempi, dicini chì Mannu hà avutu ancu altri fiddoli è dunqua sò più numarosi ancu i noma di i populi: i Marsi, i Gambrivii, i Svevi, i Vandali.|Publio Cornelio Tacito, De origine et situ Germanorum liber, II., Newton Compton, Roma, trad.: G.D. Mazzocato}}