Nanna di u Cuscionu

À prupositu di Wikipedia
(Reindirizzamentu da Nanna di u Cuscione)
Jump to navigation Jump to search

A Nanna di u Cuscionu (o Nanna di u Cuscione) hè una nanna tradiziunali di a rigioni di u Cuscionu, un locu situatu annantu à l'attuali cumuna di Zicavu. A nanna di u Cuscionu hè mintuvata in i Canti populari di Niccolò Tommaseo (1842).

A nanna[mudificà | edità a fonte]

In li monti di Cuscionu
V'era natu una zitedda
È la so cara mammona
Li facia la nannaredda
È quand' edda l'annannava
Stu talentu li prigava.
Addurmenta ti parpena
Aligrezza di mammona
Ch'aghju da allestì la cena
È da cusgia li pilona
Pa u to tintu babbareddu
È par li to fratiddoni.
Quand'è vò sareti grandi
Vi faremu lu vistitu
La camisgia, lu guneddu
È l'imbustu ben' varnitu
Di stu pannu sfinazzatu
Chì si tessi scarticciatu.
Vi daremu lu maritu
Addivatu à li stazzali
Un biddissimu partitu
È sarà lu capurali
Di li nostri muntagnoli
Picuraghji è capraghjoli.
Quandu andareti spusata
Purtareti li frineri
N'andareti in cavalcata
Cun tutti li mugliacheri
Passareti insannicciata
À caramusa imbuffata.
Quandu arriveti à lu stazzu
Duva avareti po da stà ni
Surtarà la suciarona
È vi tuccharà la mani
È vi sara prisintatu
Un tineddu di caghjatu.

Da veda dinò[mudificà | edità a fonte]

Liami[mudificà | edità a fonte]


WikiLettera

'Ssu articulu hè in custruzzioni. Pudeti cuntribuiscia à a so redazzioni.