Ghjacumu Petru Carlu Abbatucci

À prupositu di Wikipedia
Jump to navigation Jump to search
Ghjacumu Petru Carlu Abbatucci

Ghjacumu Petru Carlu Abbatucci hè una parsunalità corsa è un puliticanti francesu natu in Zicavu u 21 di dicembri di u 1791 è mortu in Parighji l'11 di nuvembri di u 1857.

Biugrafia[mudificà | edità a fonte]

Ghjacumu Petru Carlu Abbatucci nasci in Zicavu u 21 di dicembri di u 1791 à u tempu di u riamu di Francia sottu à u regnu di u Lavisu XVI.

Bisfigliolu di Ghjacumu Petru Abbatucci, è nipoti di Ghjuvanni Carlu Abbatucci, tremindù generali di a Rivuluzioni, cumencia una carriera d'avvucatu.

Diventa dopu pracuratori di u Rè in Sartè di ghjinnaghju di u 1816, cunsiglieri à a corti reali di Bastia di marzu di u 1819 è prisidenti di camara à a corti d'Orléans di sittembri di u 1830. In u 1830, hè dinò elettu diputatu di Corsica, prima d'essa elettu da u 1839 à u 1851 diputatu di u Loiret. Hè numinatu ministru di a Ghjustizia, Vardia di i Sugeddi di ghjinnaghju po' sinatori di dicembri di u 1852, insin'à a so morti.

Sottu à a munarchia di Lugliu, prossimu da Odilon Barrot, hè un membru impurtanti di l'oppusizioni. Si distingui à u mumentu di a campagna di i banchetti rifurmisti - prisedi quiddu d'Orléans (Loiret) - incù a so vulintà sbetica d'assista à l'ultimu banchettu intarditu di u 22 di frivaghju di u 1848, chì n'era un di l'urganizadori. 'Ssi avvinimenti aiani da inghjinnà a caduta di a munarchia è a pruclamazioni di a Siconda Ripublica.

Sottu à u Sicondu Imperu, in a so qualità di vardia di i Sugeddi, prisedi u Cunsigli di i ministri à u mumentu di l'assenzi di l'Imperatori Nabulionu III. Da u 1852 à u 1857, annata di a so morti, hè sinatori è cunsiglieri ufficiali di Nabulionu III, incù a carica di l'affari di Corsica. À 'ssu titulu, hè à l'urighjini di parti assà di i prugressi rializati annantu à l'isula sottu à u sicondu Imperu[1].

Abbatucci si ni mori l'11 di nuvembri di u 1857 à l'ità di 65 anni in Parighji[2].

Famiglia[mudificà | edità a fonte]

Abbatucci sposa prima in Pitretu è Bicchisgià u 12 di ghjugnu di u 1810 Maria Aurelia Ghjuliana Colonna d'Istria (v. 1790-1814), avendu ni una zitedda chì ùn sopravvivi micca. Si rimarita in Ulmetu u 28 di nuvembri di u 1814 incù Maria Eufrasia Colonna (1795-1853), chì n'avarà trè figlioli è una figliola, Camedda, cunsorti di Paulu Maria de Peretti, sottuprifettu di Calvi.

Noti[mudificà | edità a fonte]

  1. http://www.abbatucci.com L'Abbatucci di Zicavu à l'arcani di u puteri sottu à u Sicondu Imperu|cunsultatu u 29 di maghju di u 2014
  2. Archivii dipartimintali di Parighji in linia, statu civili ricustituitu, Parighji anzianu 1a circundariu, V3E/D 1, vista 35/51