Bonifaciu II di Tuscana

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca

Bonifaciu II di Tuscana (natu v. u 791 è mortu dopu u 838) era un signore talianu di l'altu Medievu, figliolu di Bonifaciu Ia di Tuscana à u quale ellu succedì.[1]

Biugrafia[mudificà | edità a fonte]

Paisaghju di Tuscana

Conte di Lucca, marchese di Tuscana, signore di Calcosalto, Bonifaciu II riceve dinù u titulu di " Conte di Corsica " (Tutor Corsicae) è difende l'isula contru à i pirati Sarracini. In u 828 porta à parte si da a Tuscana incù u so fratellu Berchaire o Berardu è altri conti una piccula flotta chì crucieghja à a larga di a Corsica è di a Sardegna. Ùn scontra nissuna resistenza, effittueghja una falata annantu à e coste da Africa di u Nordu è sbarca trà Utica è Cartagine, induve ellu mette in fughita i difendidori dopu à avè tumbatu numerosi musulmani incù assai pocu perdite. Rimbarca lascendu " una grande misciazione in l'anima di a ghjente di u paese ".

Sustinitrice di Luigi u Piu, arrabbia à Lotariu Ia fendu rende a libertà à a cunsorte di l'imperatore Ghjuditta di Baviera. Deve ritirà si in i so campi in Francia in u 833.

Di una cunsorte micca identificata, lascia dui figlioli : Adalbertu Ia è Berardu.

Note[mudificà | edità a fonte]

  1. 'Ss'articulu pruvene in parte da l'articulu currispundente di a wikipedia in francese.