Pianura Padana

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
Imaghjina da u spaziu di l'Italia sittintriunali: a Vaddi Padana hè a zona grisgia indrentru à u trattu rossu

A pianura padana, o padanu-veneta, è più prubbiamenti pianura padanu-venetu-rumagnola è menu prubbiamenti vaddi padana[1] (vaddi chì si riferisci à u bacinu di u fiumu Pò, da a vaddi Pò à u so delta), hè una pianura alluviunali, una rigioni giugrafica, unitaria da u puntu di vista murfulogicu è idrugraficu[2], situata in Auropa miridiunali chì si stendi longu l'Italia sittintriunali, cumpresa principalamenti prima di u bacinu idrugraficu di u fiumu , cumprindendu parti di i rigioni Piemonti, Lumbardia, Emilia-Rumagna è Venetu cumpresi in l'isoipsa di i centu metri d'altitudina.

A nordu-livanti, oltri l'Adige par parechji, oltri a catena di i Coddi Euganei è a laguna di Vinezia par altri, a pianura assumi a dinuminazioni di pianura venetu-friulana. Sti dui arii pari cuntigui sò siparati da l'Auropa Cintrali da a catena alpina, chì custituisci spartiacqua giugraficu è climaticu, è sò cusì cunsidarati com'è parti di l'Auropa Miridiunali. L'Alpi, i Prealpi, i rilievi di i Langhe è di u Monferrato dilimiteghjani a pianura padana longu i virsanti nordu, punenti è sudu-punenti, u virsanti miridiunali essendu inveci chjusu da a catena di l'Appinnini mentri à livanti hè bagnata da u Mari Tarraniu in u so sittori più sittintriunali, l'Adriaticu.

Par definiscia la hè ancu imprudatu, ancu puri raramenti, u tuponimu bassupianu padanu. Un antru terminu intrutu ricintamenti in l'usu cumunu hè quiddu di padania, chì hè ancu diffaramenti imprudatu in parechji duminii, com'è quiddu puliticu, par disignà un'aria di l'Italia Sittintriunali in parti cuincidenti incù a pianura stessa.

A pianura padana, chì a so superficia hè di circa 47 000 k[3], hè bagnata, più di chì da u è da i so numarosi affluenti, ancu da Adige, Brenta, Piave, Tagliamento, Renu è da i fiuma di a Rumagna in i so bassi corsi da u sboccu in pianura insin'à a foci.

Giugrafia[mudificà | edità a fonte]

A pianura padana hè una di i più grandi pianuri auropei è, attualmenti a più grandi trà quiddi di l'Auropa meditarrania. Accupa bona parti di l'Italia sittintriunali, da l'Alpi Uccidintali à u mari Adriaticu, è hà à l'incirca a forma di un triangulu. Guasi à u centru scorri u fiumu , chì l'attraversa in dirizzioni punenti-livanti.

U fiumu li dà u so nomu, chì deriveghja da Padus, nomu latinu di u . U terminu "Padania", bench'è più ricenti, cumparisci dighjà in u 1903 in un articulu di a Sucità Giugrafica Taliana scrittu da Gian Lodovico Bertolini è intitulatu Nantu à a pirmanenza di u significatu estinsivu di u nomu di Lumbardia.

Giulugia[mudificà | edità a fonte]

L'attività di i fiuma prisenti hè a principali causa di a furmazioni di l'ambienti attuali di pianura alluviunali incù significativi cundiziunamenti duvuti à i ghjaciazioni è à i finomini di subsidenza diffirinziali in currispundenza di sinclinali è anticlinali sipolti.

U so aspettu cuntimpuraneu hè u risultatu di l'azzioni di numarosi corsi d'acqua chì ani, in successivi tempi giulogichi è storichi, arricatu sidimenti fluviali à u bacinu marinu custieri, sughjettu à finomini di subsidenza, chì accupava l'oghjinca pianura padana. In particulari a gran' parti di i dipositi supirficiali affioranti hè u pruduttu di l'attività fluviali, pusteriori à a ghjaciazioni Würm chì si cunclusi circa 18000 anni fà. U sciuglimentu di i ghjacciali, libarendu una grandi quantità d'acqua in tempi giulugicamenti brevi hà incausatu l'erusioni di i grandi corpi murenichi, edificati pricidintamenti da l'attività di i ghjacciali; i matiriali erosi à monti o in prussimità di i dipositi murenichi diposti à l'iniziu di i vaddi, funi diposti in i vaddi.

Eppuri, sottu à i dipositi cuntinintali fluviali è fluviu-glaciali (chì prisentani spissori di parechji cintunari di metri) s'hè sviluppatu un basamentu d'urighjina marina incù aspettu strutturali cumplessu è micca priva di significatu niutettonicu.

Dipoi u tardu Cretacicu, infatti, a pianura padana hà rapprisintatu a parti fruntali di dui cateni di opposta cunvirghjenza: l'Appinninu sittintriunali è l'Alpi miridiunali. I studii nantu à a basa di a siquenza pliu-quatirnaria in a purzioni cintrali è miridiunali di a pianura padana, mostrani u sviluppu di una seria di bacini sedimentarii di tipu sin-orugenetichi chì si sò furmati à seguitu di muvimenti chì si poni culligà à parechji fasi tettonichi; a purzioni sittintriunali di a pianura, inveci, prisenta una struttura monuclinali immergenti versu u Sudu.

L'aspettu finali di a pianura padana s'hè raghjuntu incù u riimpimentu difinitivu (cuminciatu in u Pliucenu), incù dipositi à u principiu marini è dopu cuntinintali, di i bacini ampiamenti subsidenti di l'avanfossi padani.

Bench'è a strutturazioni difinitiva di u substratu sipoltu fussi tradiziunalamenti assuciata à una fasa tettonica pliucenica media-infiriori (datevuli da a discurdanza esistenti trà i sidimenti pliu-pleistucenichi marini è u substratu più anticu), l'upinioni hè sempri più diffusa chì i dipositi alluviunali quaternarii siini stati cuinvolti in fasi neutettonichi, cundiziunendu cusì ancu a morfugenesi più ricenti.

Noti[mudificà | edità a fonte]

  1. De Agostini, anciclupedia, articulu Padana, pianura-
  2. http://www.treccani.it/enciclopedia/pianura-padana/ Articulu rilativu annantu à l'anciclupedia Treccani
  3. http://www.treccani.it/enciclopedia/pianura-padana/ Articulu rilativu annantu à l'anciclupedia Treccani


Fonti[mudificà | edità a fonte]

'Ss'articulu pruveni in parti o in tutalità da l'articulu currispundenti di a wikipedia in talianu.