Vai al contenuto

Lilium bulbiferum

À prupositu di Wikipedia
Lilium bulbiferum
Lilium bulbiferum
Classifica scentifica
Regnu Plantae
Divisioni Tracheophyta
Sottudivisioni Spermatophytes
Ordini Liliales
Famiglia Liliaceae
Genaru Lilium
Nomu binuminali
Lilium bulbiferum
Carl Linnaeus, 1753

Lilium bulbiferum hè una spezia di pianta chì faci parti di a famiglia di i Liliaceae.

Discrizzioni[mudificà | edità a fonte]

Lilium bulbiferum hè una spezia di pianta à fiora appartinendu à a famiglia di i Liliaceae. Hè carattarizatu da i so magnifichi fiora à forma di tromba, d'un culori andendu da u rossu arancinu à u giaddu vivu. I fiora sò ragruppati in gaspi è sgaghjani un prufumu aggradevuli. I casci sò longhi è stretti, disposti in spirala di tondu à u picciolu. A pianta pò aghjunghja un'altezza da 60 à 120 centimi.

Ripartizioni[mudificà | edità a fonte]

Lilium bulbiferum hè urighjinariu d'Auropa, ind'eddu hè largamenti spartu. Omu u trova par u più in i righjoni muntosi, i pratulini è l'arici di furesti. Hè ancu cultivatu in numarosi orta à traversu u mondu par via di a so biddezza è di a so faciulità d'intrattinimentu.

Lilium bulbiferum hè prisenti in Corsica.[1]

Biulugia[mudificà | edità a fonte]

Lilium bulbiferum hè una pianta vivaci chì fiurisci di regula di branu è d'istati. L'impullinazioni hè assicurata da l'insetti, chì sò attratti da u prufumu è u culori vivi di i fiora. I graneddi sò prudutti indrentu à capsuli chì si formani dopu à a fiuritura. 'Ssi capsuli cuntenini picculi bulbi, chì si staccani faciuli è poni essa usati par a ripruduzioni di a pianta.

Tassunumia[mudificà | edità a fonte]

Esistini parechji sinonimi par 'ssa spezia, tali Lilium croceum, Lilium chalcedonicum è Lilium montanum. 'Ssi noma sò calchì volta usati pà disignà sottuspezii o varietà spicifichi di Lilium bulbiferum.

Cunsirvazioni[mudificà | edità a fonte]

Lilium bulbiferum hè cunsidaratu com'è una spezia à priaccupazioni minori in termini di cunsirvazioni. Bench'eddu possi essa minacciatu in certi righjoni par via di a distruzzioni di u so ambienti naturali, hè largamenti cultivatu è a so pupulazioni ferma stabuli. Sforzi sò svolti par prisirvà 'ssa spezia è a so diversità genetica, in particulari da a criazioni di riservi naturali è a prumuzioni di a so cultura in i giardini butanichi.

Rifarimenti[mudificà | edità a fonte]

  • Jeanmonod D. & Gamisans J. (2013) Flora Corsica (2 ed), Edisud.

Noti[mudificà | edità a fonte]

  1. Jeanmonod & Gamisans (2013).

Altri prugetti[mudificà | edità a fonte]