Vai al contenuto

Lamium purpureum

À prupositu di Wikipedia
Lamium purpureum
Lamium purpureum
Classifica scentifica
Regnu Plantae
Divisioni Tracheophyta
Sottudivisioni Spermatophytes
Ordini Lamiales
Famiglia Lamiaceae
Genaru Lamium
Nomu binuminali
Lamium purpureum
Carl Linnaeus, 1753

Lamium purpureum hè una spezia di pianta chì faci parti di a famiglia di i Lamiaceae.

Discrizzioni[mudificà | edità a fonte]

Lamium purpureum hè una pianta arbacea annuali appartinendu à a famiglia di i Lamiaceae. Si caratterizeghja da i so casci upposti, dintati è piluti, è ancu da i so fiora purpurei ragruppati in infiuriscenzi terminali. 'Ssa pianta pò aghjunghja un'altezza da 10 à 50 centimi.

Ripartizioni[mudificà | edità a fonte]

Lamium purpureum hè urighjinariu d'Auropa è d'Asia uccidentali, ma si hè largamenti spartu in u mondu sanu par causa di u so adattamentu à diffarenti tipi di terri è di climi. Omu u trova à spessu in i pratulini, i giardini, i bordi di stradonu è i tarreni abbandunati.

Lamium purpureum hè prisenti in Corsica.[1]

Biulugia[mudificà | edità a fonte]

Lamium purpureum hè una pianta à crescita rapita chì fiurisci par u più di branu è d'istatina. I so fiora sò ricchi di nettaru, attirendu cusì di numarosi insetti inamacatori tali l'abbi è i sbarabattuli. I graneddi di Lamium purpureum sò spargugliati da u ventu è poni firmà campivi in a terra mentri parechji anni.

Tassunumia[mudificà | edità a fonte]

Lamium purpureum apparteni à u genaru Lamium, chì cumprendi à l'incirca 40 spezii. Certi sinonimi usati par disignà 'ssa pianta sò Lamium maculatum, Lamium purpureum var. incisum è Lamium purpureum var. purpureum.

Cunsirvazioni[mudificà | edità a fonte]

Lamium purpureum hè cunsidaratu com'è una spezia cumuna è largamenti sparta, ciò chì li cunfarisci un statutu di priaccupazioni minori in termini di cunsirvazioni. Eppuri, a distruzzioni di u so ambienti naturali è l'usu eccessivu di pisticidii poni avè un impattu negativu annantu à a so pupulazioni. Hè dunqua impurtanti di prisirvà i zoni induva 'ssa pianta cresci naturalamenti è di prumova pratichi agriculi durevuli pà assicurà a so sopravvivenza à longu andà.

Rifarimenti[mudificà | edità a fonte]

  • Jeanmonod D. & Gamisans J. (2013) Flora Corsica (2 ed), Edisud.

Noti[mudificà | edità a fonte]

  1. Jeanmonod & Gamisans (2013).

Altri prugetti[mudificà | edità a fonte]