Vai al contenuto

Gnaphalium uliginosum

À prupositu di Wikipedia
Gnaphalium uliginosum
Gnaphalium uliginosum
Classifica scentifica
Regnu Plantae
Divisione Tracheophyta
Sottudivisione Spermatophytes
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Generu Gnaphalium
Nome binuminale
Gnaphalium uliginosum
Carl Linnaeus, 1753

Gnaphalium uliginosum hè una spezia di pianta chì face parte di a famiglia di l'Asteraceae.

Descrizzione[mudificà | edità a fonte]

Gnaphalium uliginosum hè una pianta erbacea vivace appartinendu à a famiglia di l'Asteraceae. Si caratterizeghja da i so piccioli ritti, aghjunghjendu di regula un'altezza da 30 à 60 centimi. E so foglie sò lineare, strette è coperte à peli bianchi, ciò chì li cunferisce un aspettu cutonosu. I fiori di Gnaphalium uliginosum sò chjuchi, gialli è ragruppati in capulini.

Ripartizione[mudificà | edità a fonte]

Gnaphalium uliginosum hè una spezia largamente sparta in Europa, in Asia è in America suprana. Omu a trova per u più in e zone umite tale i paduli, e turbiere è e pratuline umite. Hè ancu prisente in e rigione muntose, sinu à un'altitudine di 2500 metri.

Gnaphalium uliginosum hè prisente in Corsica.[1]

Biolugia[mudificà | edità a fonte]

Gnaphalium uliginosum hè una pianta adatta à i mezi umiti. Priferisce e terre ricche di materia organica è belle assiccate. 'Ssa spezia hè capace à tullerà cundizione di debule luminusità è di debule tenore in ossigenu. Gnaphalium uliginosum si riproduce per u più in via vegetativa, grazia à i so rizomi chì li permettenu di furmà culonie dense. A fiuritura hà locu da ghjunghju à sittembre, attirendu numerosi insetti inamacatori.

Tassonumia[mudificà | edità a fonte]

Gnaphalium uliginosum hè u nome scentificu accittatu di 'ssa spezia. Hè ancu cunnisciuta sottu à i sinonimi seguenti : Filaginella uliginosa, Gnaphalium uliginosum var. uliginosum, Gnaphalium uliginosum var. latifolium, Gnaphalium uliginosum var. microcephalum.

Cunsirvazione[mudificà | edità a fonte]

Gnaphalium uliginosum hè una spezia relativamente cumuna è ùn face micca l'ogettu di misure di cunsirvazione particulare. Eppuru, a distruzzione di u so ambiente naturale, in particulare in raghjone di l'assiccamentu di e zone umite, pò custituisce una minaccia per a so sopravvivenza. Hè dunque impurtante di prisirvà 'ssi ecusistemi fragili per assicurà a perennità di Gnaphalium uliginosum è altre spezie chì ne dipendenu.

Riferimenti[mudificà | edità a fonte]

  • Jeanmonod D. & Gamisans J. (2013) Flora Corsica (2 ed), Edisud.

Note[mudificà | edità a fonte]

  1. Jeanmonod & Gamisans (2013).

Altri prugetti[mudificà | edità a fonte]