Vai al contenuto

Epilobium montanum

À prupositu di Wikipedia
Epilobium montanum
Epilobium montanum
Classifica scentifica
Regnu Plantae
Divisioni Tracheophyta
Sottudivisioni Spermatophytes
Ordini Myrtales
Famiglia Onagraceae
Genaru Epilobium
Nomu binuminali
Epilobium montanum
Carl Linnaeus, 1753

Epilobium montanum hè una spezia di pianta chì faci parti di a famiglia di l'Onagraceae.

Discrizzioni[mudificà | edità a fonte]

Epilobium montanum hè una pianta arbacea vivaci appartinendu à a famiglia di l'Onagraceae. Si caratterizeghja da i piccioli ritti, aghjunghjendu di regula un'altezza da 30 à 80 centimi. I casci sò lanceulati, upposti è appena dintati annantu à i bordi. I fiora, di culori rusulinu pallidu à biancu, sò ragruppati in gaspi terminali. Pussedini quattru pitali è ottu stamini.

Ripartizioni[mudificà | edità a fonte]

Epilobium montanum hè una spezia largamenti sparta in Auropa, in Asia uccidentali è in Africa subrana. Omu a trova par u più in i pratulini, l'arici di furesti è i zoni umiti. Hè ancu prisenti in i righjoni muntosi, sinu à un'altitudina di 2500 metri.

Epilobium montanum hè prisenti in Corsica.[1]

Biulugia[mudificà | edità a fonte]

'Ssa pianta hè adattata à diffarenti tipi di terri, ma prifirisci i terri umiti è beddi assiccati. Fiurisci di regula da ghjugnu à sittembri, attirendu numarosi insetti innamacatori tali l'abbi è i sbarabattuli. I graneddi sò spargugliati da u ventu.

Tassunumia[mudificà | edità a fonte]

Epilobium montanum hè u nomu scentificu accittatu di 'ssa spezia. Hè ancu cunnisciuta sottu à i sinonimi siguenti : Chamaenerion montanum, Chamerion montanum è Epilobium alpinum. 'Ssi noma sò stati usati in u passatu, ma sò avà cunsidarati com'è sinonimi.

Cunsirvazioni[mudificà | edità a fonte]

Epilobium montanum ùn hè micca cunsidarata com'è una spezia minacciata. Hè rilativamenti cumuna in a so aria di ripartizioni è ùn hè micca sottumissa à una prissioni significativa divuta à l'attività umana. Eppuri, a distruzzioni di u so ambienti naturali è a frammintazioni di i pupulazioni poni custituiscia minacci putinziali à longu andà. Hè dunqua impurtanti di prisirvà i pratulini è i zoni umiti induva 'ssa pianta si trova cù u fini di garantiscia a so sopravvivenza à l'avvena.

Rifarimenti[mudificà | edità a fonte]

  • Jeanmonod D. & Gamisans J. (2013) Flora Corsica (2 ed), Edisud.

Noti[mudificà | edità a fonte]

  1. Jeanmonod & Gamisans (2013).

Altri prugetti[mudificà | edità a fonte]