Castagnu

À prupositu di Wikipedia
Jump to navigation Jump to search
U castagnu
Edelkastanie (Castanea sativa) 1.jpg
Castanea sativa
Classifica scientifica
Regnu Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classa Magnoliopsida
Ordine Fagales
Famiglia Fagaceae
Generu Castanea
Nomu binuminale
Robinia pseudoacacia
Linnaeus, 1753
Chataigne.JPG

U castagnu cumunu (Castanea sativa) hè un arburi à frundame cadenti di a famiglia di i fagacee.[1] Pruduce frutti : e castagne. Quandu i castagni sò numerosi in un certu locu, si tratta di una castagneta.

Etimologia[mudificà | edità a fonte]

U nome castagnu vene da u latinu castanea, ellu stessu derivatu da u grecu kastanon. 'Ssu nome feria riferimentu à Kastanon, una cità di Tessaglia rinumata in Antichità per a qualità di e castagne ch'omu ci racuglìa. Castanea era l'anzianu nome di a leccia prima di designà u castagnu.

Sativus significheghja "cultivatu" in latinu. U castagnu hè statu cugnumatu "arburu à pane" per via di e qualità nutritive di i so frutti.

Descrizzione[mudificà | edità a fonte]

U castagnu hè un arburu maistosu à cima larga è à crescita rapida. Pò misurà 25 à 35 m di altu è 4 metri di diamitru. Hà una grande lungevità chì pò ancu varcà u millenniu.

A curteccia ghjovana hè liscia è di culore brunu verdicciu, po' diventa bruna scura incù u ritidome chì si spacca longitudinalmente.

E so grande casce cadente verde lucichente sò di forma lungarina è acuta, anu i bordi in denti di sega è un picciolu cortu. Sò disposte in spirale è ponu misurà sinu à 25 cm di longu annantu à 4 à 8 cm di largu). Sò ricche in tannini.

I ghicci in accrescimentu

Stu arburu monoicu à crescita sympodiale fiurisce da mezu ghjugnu sin'à a mezu lugliu (i fiori essendu tramule cilindrichei di culore giallu pallidu), e tramule masci, dritte mentre a fiuritura è disposte à u basamentu di i rami, appariscenu i primi è sparghjenu tandu un forte odore di mele. E tramule femine invece si riuniscenu per trè è sò disposti più in cima.

U ghicciu, verde è zimbrunutu, ingutuppa i frutti è dissuade certi predatori di attaccà si à e castagne. Currisponde à una trasfurmazione di e brattee. À l'internu di u ghicciu si trovanu e castagne, di solitu da 1 à 4, chì sò, à u sensu butanicu, i frutti secchi di tipu achenii ingutuppati da una pillicula astringente è da un tegumentu.

Si coglienu e castagne à parte si da u mese d'uttrove.

Area di ripartizione[mudificà | edità a fonte]

L'area d'origine di u castagnu si situeghja annantu à i rilievi innacquati di u nordu di a mare Terraniu : à u sudu di i Balcani (in particulare in Grecia), in Italia, in Corsica, in u sudestu di a Francia, ma dinù à u nordupunente di a penisula Iberica (nordu di a Spagna), à u sudu di u mare Neru in Turchia, po' ver' di u livante in u Caucasiu, in Georgia, Armenia, Azerbaidjan, è cetera. A so aria di distribuzione hè stata assai stesa da l'omu in Europa meridiunale è soprattuttu in Europa occidentale, ver' di u nordu insin'à Scozia, è dinù lucalmente in Africa Suprana.

Usu[mudificà | edità a fonte]

U legnu[mudificà | edità a fonte]

Aspettu internu di u legnu castagninu

U legnu di castagnu ùn hè micca un legnu duru, in cuntrariu à certe idee sparte. E so pruprietà meccaniche ne facenu un legnu tenneru frà l'arburi frunduti europei currenti, bench'è ellu sia abbastanza densu. Frà e so principale carte maestre, hè un legnu faciule à travaglià è à spaffà, è u so legnu di core hè assai riccu in tannini (più riccu ch'è a leccia), ciò chì ne face un legnu durevule. Di più hà una crescita rapida, incausendu un spissore assai debule di l'albicciu è un rindimentu assai bonu di u legnu di core chì occupa guasi tutta a larghezza di u picciolu. Hè cusì messu à cuntributu per multiplici usi in l'artigianatu, a custruzzione è l'agricultura dapoi i seculi in Europa.

I so principali usi sò :

  • in u scaldamentu cum'è cumbustibile ;
  • in l'agricultura cum'è pali per a vigna, picchetti in a custruzzione di sarrendule, è cetera ;
  • in a tonnelleria per e dove (è in tempi di una volta ancu per e chjerchjature)
  • in u sfruttamentu minerariu ;
  • in u bastimentu, in particulare in intempiamentu di tettu è cum'è elementu di cupertura (scandule, tavulette), ma hè tradiziunalmente menu imprudatu ch'è a leccia per l'ossatura di i bastimenti ;
  • in l'ebenisteria ;
  • per a scultura di i picculi ogetti

Frutti[mudificà | edità a fonte]

E castagne arrustite

U fruttu di u castagnu, a castagna, hè imprudatu dapoi l'antichità, per a produzzione di farina castagnina. Da l'altra parte, a destinazione di i frutti di bona qualità destinati à u cunsumu direttu, cuncintrati di vaghjimu, è à a produzzione industriale di cunfitture è marroni ghjacciati hè dinù assai sparta. L'usu di frutti cum'è cibu per l'animali, cum'è i porchi, occorre dinù.

Tannini[mudificà | edità a fonte]

A curteccia è u legnu castagninu sò particularmente ricchi in tannini (à l'incirca 7%) è ponu esse imprudati per a so estrazione. In Italia, 'ssu usu era particularmente interessante in i prima dicennii di u XXe seculu, quandu l'industria naziunale di u tanninu usava assai u legnu di castagnu, ma dopu u 1940, hà persu di a so impurtanza per causa di a cuntrazzione di 'ssu sittore è di l'usu di i rumenzuli di legnu cum'è materia prima.

Note[mudificà | edità a fonte]

  1. 'Ss'articulu pruvene in parte da l'articulu currispundente di a wikipedia in talianu è in francese.

Da vede dinù[mudificà | edità a fonte]