Perdono Mio Dio

À prupositu di Wikipedia
Jump to navigation Jump to search

U cantu di u Perdono hè un vechju cantu talianu, chì hè cantatu in Corsica pa' i cirimonii di a Sittimana Santa. In particulari, u Perdono Mio Dio hè cantatu u Vennari Santu in Sartè duranti u Catinacciu.

U cantu[mudificà | edità a fonte]

Purtroppo vi offesi
Confesso Signore
Con sommo rossore
La mia iniquità.
Io son quell'ingrato
Che voi redentore
Scacciai dal mio cuore
Con tanta empietà.
Io son quel superbo
Che voi oltraggiai
E nulla curai
Sì grande maestà.
A l’oro anelando
Con somma ingiustizia
Bramo mia avarizia
L'altre facoltà.
Se vidi un mendico
Ahi fiero rimorso
Negai dar soccorso
A sua povertà.
Per corpo ribelle
Lasciai il mio Dio
Or piangi cuor mio
La tua cecità.

Ripigliu

Perdono mio Dio
Mio Dio perdono
Perdono mio Dio
Mio Dio pietà.

Liami[mudificà | edità a fonte]