Museu dipartimentale d'archeologia Ghjilormu Carcopino

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
A Testa di Cavallu, in u Museu dipartimentale d'archeologia Ghjilormu Carcopino

U Museu dipartimentale d'archeologia Ghjilormu Carcopino hè situatu annantu à a cumuna d'Aleria. Ci sò drentu e cullezzione d'archeologia, d'arte riligiosu è d'etnugrafia. U rispunsevule di u museu hè Ghjuvan'Claudiu Ottaviani. U museu si trova in u Forte Matra d'Aleria, à circa 70 kilomitri da Bastia è 120 kilomitri d'Aiacciu.

E cullezzione prisente in u museu d'Aleria cuncernanu dece seculi di a storia di a Corsica è d'Aleria, da u seculu X nanzi à Cristu sin'à u u seculu V dopu à Cristu. Parechji ogetti esposti sò d'una grande impurtanza archeologica, ch'ellu fussi per a cunniscenza di a Corsica, ma dinù per quelle di u mondu mediterraneu. 'Ss'impurtanza vene da u situ archeologicu d'Aleria, chì fù una capitala antica di a Corsica, ma hè stata dinù, durante a so storia, una culonia fuceana, cartaghjinesa è rumana chì hè stata dopu abbuttata da i Vindali è arruvinata. Frà l'ogetti rimarchevuli prisenti in u museu, si ponu mintuvà una cuppa pé u vinu (rython) à testa di cane è una à testa di cavallu. Ci sò dinù e ceramiche greche, rumane è etrusche, arme, anfure, munete è assai ogetti di a vita cutidiana.

U Forte Matra[mudificà | edità a fonte]

U Forte Matra

U Museu d'Aleria hè situatu in u Forte Matra, un munimentu classatu cum'è munimentu storicu dipoi u 1962. U Forte Matra fù custruitu da i genuvesi à u seculu XIV. Ci si truvava un squatrone di cavalleria, chì a missione era di surviglià a piaghja di u circondu, a costa urientale è i stagni. Difatti, l'impurtanza militare di u forte vene da a so posizione strategica, essendu situatu in cima di u poghju. Ma u forte era diventatu un dispositu d'arme di u genuvesi è fù abbuttatu in u 1729 da i corsi chì s'eranu rivultati. U forte hà accoltu dopu u rè di Corsica Tiadoru di Neuhoff. Dopu hè stata a famiglia Matra, chì hà avutu u cuntrollu di u forte. U più cunnisciutu di i Matra fù Mariu Emmanuele Matra, chì fù in lotta contr'à Pasquale Paoli per u putere in Corsica. Morse u 28 di marzu di u 1757, ma u forte firmò à pruprietà di a so famiglia. L'annu dopu u so classamentu cum'è munimentu storicu, in u 1963, un dipositu archiulogicu fù stallatu in u forte. U forte Matra fù acquistatu in u 1979 da u Dipartimentu di Corsica Suprana.

Galleria d'imagini[mudificà | edità a fonte]

Ligami[mudificà | edità a fonte]

Da vede dinù[mudificà | edità a fonte]