Fedra

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca
Fedra in un quatru di Alexandre Cabanel

Fedra hè una figura di a mitulugia greca, era figlia di Minossu è di Pasifae. Spusò Teseiu, rè di Atena chì avia dighjà avutu un figliolu, Ippolitu, da u matrimoniu incù a righjina di l'amazoni. Si innamurò pazzamenti di Ippolitu è ùn riiscendu più à cuntrullà sta passioni soia, dopu à avè saputu chì u so figliastru era statu infurmatu di i sentimenti chì pruvava versu eddu, da a vechja nutrici d'edda, dicisi d'impiccà si par u disonori. U mitu di Fedra è Ippolitu hè narratu in a tragedia Ippolitu di Euripidi è, in u mondu latinu, in a tragedia Phaedra di Seneca. In u 1677 u dramaturgu francesu Jean-Baptiste Racine scrissi anch'eddu una tragedia annantu à st'argumentu, intitulendu la Phèdre. Ancu d'Annunzio in 1909 missi in scena una tragedia intitulata Fedra, riferiscendu si esplicitamenti à u mitu classicu. À tutti 'ss' illustri artisti, si aghjunsi, in 1909, Umberto Bozzini, pueta è dramaturgu di Lucera, chì in l'aprili di quidd'annu ripprisintò a so Fedra in u tiatru di a a so cità natali, riscutendu grandi successu di critica è apprizziamentu da u mondu litterariu talianu. L'opara di Bozzini fù pruposta in i teatri taliani maghjori, da Torinu à Firenza, da Roma à Napoli, induva fù cunsacratu com'è unu di i migliori artisti di u prima Novicentu. Di 1996 ci hè l'opara Phaedra's Love (L'amori di Fedra) di a dramaturga inglesa Sarah Kani.

In u cinema[mudificà | edità a fonte]

Opari cinematugrafichi ispirati da a figura è da u mitu di Fedra:

  • Fedra (filmu 1909), cortumitraghju mutu direttu da Oreste Gherardini incù Italia Vitaliani com'è Fedra, Carlu Dusi è Ciru Galvani
  • Fedra (1956) direttu da Manuel Mur Oti
  • Fedra (1962) direttu da Jules Dassin
  • Phädra (filmu 1967) direttu da Oswald Döpke
  • Immortals (2011) direttu da Tarsem Singh, libaramenti trattu da u mitu grecu di Teseiu è u Minotauru .

Da veda[mudificà | edità a fonte]