Anassagora

À prupositu di Wikipedia
Andà à: Navigazione, Ricerca

Anassagora in grecu Ἀναξαγόρας (Clazomene, 500/496 AC – Lampsaco, 428 AC circa) hè statu un filosofu grecu.

Diogene Laerziu, in a so opera Vite di i filosofi (II, 6), dice ch'è Anassagora era u figliolu di Egesibulu (o Eubulu) è dinù u discepulu di Anassimene di Miletu. U so cugnome era "spiritu" perchè Anassagora sustenia ch'è u spiritu era a causa prima di l'universu. Si sà dinù ch'ellu hà fattu parechji viaghji in Egittu è cusì hà pussutu accresce e so cunniscenze. Ma à la purfine fù cundannatu à morte da i so numichi, êr via di a so tiuria cosmica: ùn cunsiderava micca l'astri cum'è dii, ma cum'è simplice masse.

Di a so opera Sulla natura ùn fermanu ch'è 24 frammenti.